Domenica 13 gennaio

Stefano Accorsi

in Giocando con Orlando – Assolo

Tracce, memorie, letture da Orlando furioso di Ludovico Ariosto
secondo Marco Baliani


Adattamento teatrale e regia Marco Baliani

Con Stefano Accorsi


Produzione Nuovo Teatro di Marco Balsamo


Reduce da una felicissima stagione di successi cinematografici che gli sono valsi lo scorso anno David di Donatello, Nastro d’Argento, Premio Gian Maria Volonté e Premio FICE come attore dell’anno, Stefano Accorsi torna al Manzoni di Monza con un monologo tratto dal più celebre poema epico del Rinascimento: l’Orlando Furiosodi Ariosto.

Magistralmente diretto da Marco Baliani, Accorsi dà vita in maniera appassionata e ironica e “con passo volatile e leggero” ad uno spettacolo inaspettato e piacevolissimo.

Dicono che a narrare storie il mondo diventi assai meno terribile, e per tal compito, in questi tempi amari dove a parlare sembra essere solo la realtà, ci siam messi all’opera, con passo volatile e leggero, ma per toccare sostanze alte e un sentire sincero.

Trasferire l’Orlando furioso in una presenza teatrale è impresa degna di cavalieri erranti, anzi narranti.

Stefano Accorsi veste i panni di un simile cavaliere e si cimenta con l’opera ariostesca cavalcando il tema oneroso dell’amore e delle sue declinazioni, amore perso sfortunato vincente doloroso sofferente sacrificale gioioso e di certo anche furioso.

Monologando, narrando, digressionando, le rime ottave del grande poeta risuoneranno in sempre nuove sorprese, in voci all’ascolto inaspettate, in suoni all’orecchio stupiti”

(Marco Baliani)