>>>I promessi sposi alla prova
I promessi sposi alla prova2019-10-23T16:16:42+01:00

Dal 13 al 15 marzo 2020

venerdì 13 e sabato 14 ore 21.00, domenica 15 ore 16.00

Luca Lazzareschi e Laura Marinoni in

I promessi sposi alla prova

Luca Lazzareschi e Laura Marinoni in I promessi sposi alla prova

Di

Giovanni Testori


Adattamento e regia

Andrée Ruth Shammah


Con

Luca Lazzareschi

Laura Marinoni

Filippo Lai

Nina Pons

Laura Pasetti

Sebastiano Spada

e la partecipazione di

Carlina Torta


Scena

Gianmaurizio Fercioni


Luci

Camilla Piccioni


Musiche

Michele Tadini

e Paolo Ciarchi


Costumi scelti dalla regia dal materiale di sartoria del Teatro curata da

Simona Dondoni

Questo è un tempo di inquietudini, di perdita di confini e valori che chiede di tornare indietro per fare il punto, confrontarsi e rimettersi “alla prova”.

Ci sono momenti storici in cui alcuni testi ci sembrano necessari; la prima volta che ho messo in scena I Promessi sposi alla prova con Franco Parenti, ne sentivo la necessità e la sento oggi, come e forse più di allora.

Per quanto lontano da noi e dallo spirito del nostro tempo, un classico è tale perché capace di risvegliare dubbi ed emozioni proprie a tutti gli esseri umani, in qualsiasi epoca.

Testori ha accolto, tradito o tradotto le parole di Manzoni in una nuova forma che rende contemporanee e facilmente comunicabili verità antiche di cui abbiamo nuovamente bisogno.

Con questo spettacolo, non solo si vuole restituire al pubblico uno dei capisaldi della letteratura italiana e far conoscere e amare la riscrittura di Testori, ma si intende esortare a camminare con una nuova consapevolezza nel nostro tempo e a riscoprire i fondamenti del Teatro […] ritrovare, ancora una volta, il senso del fare teatrale.

Testori e Manzoni hanno tanto da dare, in termini di poetica e di bellezza. Ci sono dei testi che diventano molto importanti da riproporre in certi momenti storici sia per il pubblico che li vedrà e sia per i giovani che li percorreranno sulla scena. I Promessi sposi alla prova è sicuramente uno di questi.

Fare teatro è costruire una visione del mondo, è far nascere dentro di sé la fiducia nel futuro. Il teatro di cui si parla nel testo di Testori per me è la vita e il mestiere con il quale il Maestro inizia ‘la messa alla prova’ è serietà e rispetto delle tradizioni.

Andrée Ruth Shammah

Non si farà mai abbastanza per ricordare Giovanni Testori e riaffermare l’importanza e la qualità dei suoi testi. E benissimo, quindi, ha fatto Andrée Ruth Shammah a riallestire «I promessi sposi alla prova» che nel 1984, l’anno in cui fu pubblicato, già aveva messo in scena – protagonisti per l’appunto Parenti e Lucilla Morlacchi – in quello che allora si chiamava Salone Pier Lombardo.

Testori fu uno dei protagonisti assoluti della cultura italiana del secondo Novecento. E lo fu non solo in quanto scrittore d’alto rango, ma anche in quanto uomo e intellettuale libero.

Enrico Fiore, Controscena

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi