3 DONNE IN CERCA DI GUAI

foto alta 3 donne
  • DI
    J. M. Chevret
  • CON
    CORINNE CLERY e BARBARA BOUCHETe con la partecipazione straordinaria di IVA ZANICCHI
  • ADATTAMENTO TESTO
    Mario Scaletta
  • REGIA
    Nicasio Anzelmo
  • PRODUZIONE
    Quinte d'Argento Produzioni
  • QUANDO
    DAL 10 AL 13 DICEMBRE
  • INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

    Giovedì 10/12 ore 21.00, venerdì 11/12 ore 21.00, sabato 12/12 ore 16.00 e ore 21.00, domenica 13/12 ore 16.00


[QUANDO: DAL 10 AL 13 DICEMBRE]

Presentazione

Una commedia molto divertente dove sono vincitrici le donne con la loro forza e la loro determinazione. Donne che riescono a risorgere come Araba Fenice  prendendo dal loro passato,  fatto di delusioni e sconfitte,  il vigore per costruire un nuovo giorno, un  nuovo progetto.
Il retrogusto di questa commedia è la  crisi della mezza età e della solitudine,  narrate qui con umorismo e allegria, dove il piacere della seduzione è sempre motivo di autoironia,  giocato sempre con gusto, eleganza e grande divertimento.
E’ una commedia sapientemente gestita da un serie di delicati comici equilibri dove i 5 protagonisti sono continuamente  sotto pressione  con un finale sorprendente. La risata è assicurata. In Francia in scena da 5 anni.

Biglietteria

ABBONAMENTO Lo spettacolo è inserito nell’abbonamento 9 spettacoli della Stagione di Prosa 15-16, in vendita in botteghino dal 9 giugno al 25 luglio e dal 1° settembre al 1° novembre 2015. Per maggiori info >

BIGLIETTI
I biglietti dello spettacolo sono in vendita dal 20 ottobre in botteghino, situato in via Manzoni 23 a Monza e aperto dal martedì al sabato h 10.30-13 e 15-18. Nelle giornate di spettacolo il botteghino riapre 30 minuti prima dell’inizio della recita.
I biglietti interi sono in vendita anche on-line sui portali bigliettoveloce e ticketone

PREZZI DEI BIGLIETTI
Interi: platea € 28 +2prevendita – balconata € 25 +2prev. – galleria € 15 +1prev.
Ridotti: platea € 26 +2prevendita – balconata € 23 +2prev. – galleria € 13 +1prev.
Riduzioni riservate a:
persone diversamente abili, under 18, Enti Convenzionati

GRUPPI E PUBBLICO ORGANIZZATO
Per informazioni sui biglietti e sugli abbonamenti per gruppi organizzati, inviare la richiesta con i propri recapiti a: promozione@teatromanzonimonza.it

Photogallery

Recensione

Debutto con torta, brindisi e tanti applausi finali per Corinne Clery, Barbara Bouchet e Iva Zanicchi,  al Teatro Troisi di Napoli, con la piece “Tre donne in cerca di guai”.  Volti e nomi noti, le tre Signore dello spettacolo, decisamente belle ed eleganti e in grande accordo e complicità tra loro, con una recitazione molto fresca e dinamica, hanno coinvolto il pubblico affrontando tematiche quali la quotidianità delle donne mature e l’omosessualità che oggi la società, l’italiana, in particolare, non sente più come tabù! “Non è un testo facile, sembra leggero, ma non lo è” – ha detto Corinne Clery che da oltre un anno accarezzava l’idea di portare in Italia lo spettacolo “Les amazones” di J.M. Chevret, un successo consolidato in Francia. Le  tre protagoniste ringraziano in special modo il regista Nicasio Anzelmo, che è riuscito a dare “una personalità a tutte noi” afferma la Bouchet, e tirar fuori le nostre sensibilità” ribadisce la Clery e a farci sentire “una famiglia” conclude la Zanicchi! “Amalgamare noi tre? Non è stato difficile” afferma sorridendo Barbara Bouchet, “io e Corinne ci conosciamo da una vita, l’incontro con Iva è stato facile, è diventata subito parte di noi, la fortuna è che siamo donne intelligenti!”. Tornando alle tre protagoniste, la casalinga abbandonata dal marito è interpretata dalla vulcanica Iva Zanicchi, la “femme fatale” al gusto di Casanova in gonnella è una deliziosa Corinne Clery e la donna manager, fredda e calcolatrice, è l’elegante Barbara Bouchet, tutte e tre, brillantemente accompagnate dai due giovani attori Giovanni Di Lonardo e Nicola Paduano, riescono a ricreare in teatro l’atmosfera che si può respirare soggiornando presso tre donne di mezza età che decidono di “posare le armi” dell’amore, del sesso e della necessità dell’uomo e che per una serie di situazioni avranno modo di comprendere che forse la vita continua e anche bene rivedendo qualcosa! “Brave belle e famose le voleva Corinne Clery” quando ha buttato giù il progetto teatrale che ha condiviso con il regista Nicasio Anzelmo, diciamo che è stata esaudita ed è riuscita ad avere il massimo con tanta freschezza per argomenti abbastanza delicati. Una cinquina azzeccata per chi si regalerà due ore di divertimento-sociale! Una menzione particolare ai due giovani attori Giovanni Di Lonardo, lo studente omosessuale, e Nicola Paduano, il figlio di una amica delle tre protagoniste, che sarà “oggetto” di riflessioni! Uno spettacolo che consigliamo e suggeriamo caldamente.
Carla de Ciampis