26 gennaio

Venerdì alle ore 21

di
Lella Costa e
Gabriele Vacis


musiche
Giuseppe Verdi
Franco Battiato
Marianne Faithfull
The Rolling Stones


pianoforte
Davide Carmarino


soprano
Cristiano Scilla
Adriana Iozzia
Francesca Martini
tenore
Giuseppe Di Giacinto
Lee Chung-Man
in alternanza


scenofonia e luminismi
Roberto Tarasco


regia
Gabriele Vacis


produzione
Mismaonda e Centro d’Arte
Contemporanea Teatro
Carcano
in collaborazione con
Società dei concerti di Parma

“L’intelligenza del cuore è quella messa in campo quando si ama: la capacità di cambiare la propria vita quando sfugge, restituirle un appiglio quando sembra scivolare via.”

(Lella Costa)

 

Lella Costa torna a confrontarsi con l’opera teatrale-musicale, scritta con Gabriele Vacis, che rende omaggio a tutte le “traviate” del mondo. E lo fa non solo attualizzando un tema che continua ad essere centrale nella sua poetica, ‘l’intelligenza del cuore’, ma rivedendo insieme a Gabriele Vacis la messinscena.

 

Sul palco infatti, denudato da orpelli scenografici, un pianoforte accompagnerà le arie della Traviata cantate da un tenore e un soprano, consentendo a Lella Costa di intessere un dialogo impossibile con Violetta e Alfredo, mescolando con abilità e umorismo il celebre romanzo di Alexandre Dumas, il libretto di Piave e le musiche di Verdi, recitando tutte le parti della storia e non solo.

 

Dalla Signora delle Camelie alle ragazze di strada, Lella Costa darà voce e corpo anche a due dive scelte come simbolo dell’amore non corrisposto, Maria Callas e Marilyn Monroe. Donne lontane ma simili, perché, in fondo, “ogni donna è stata ed è una bellissima bambina, troppo spesso trasformata in merce da chi non riesce a comprenderne il bisogno d’amore e di cura”.

 

Traviata, spettacolo storico di Lella Costa e Gabriele Vacis, viene riproposto in una forma nuova, in chiave musicale con le splendide arie verdiane interpretate dal vivo.

 

Una rilettura affascinante, sagace e ironica de la Traviata di Giuseppe Verdi: proprio come il carattere della sua interprete, Lella Costa. Lella Costa racconta l’opera di Giuseppe Verdi attualizzando il copione e comparando i personaggi del capolavoro del grande compositore con gli stereotipi attuali. Sullo sfondo della narrazione, le immagini di Maria Callas, Marylin Monroe e Greta Garbo, donne leggendarie e protagoniste di storie d’amore infelici.

(Kataweb)